Arte

Camera Work Off: quando un concorso fotografico diventa mostra

PR2 Camera Work 2018 - Locandina

Dal 18 al 27 maggio il centro storico di Ravenna si animerà per ospitare il circuito Off del concorso fotografico Camera Work, organizzato da Palazzo Rasponi 2.

Vi avevamo già parlato di Camera Work, il concorso fotografico made in Ravenna che focalizza tutte le attenzioni sui giovani artisti under 35. Quest’anno si è svolta appena la seconda edizione, quindi parliamo di una creazione fresca fresca.

Il tema era “Quaderni di viaggio” e consentiva una certa libertà di scelta da parte del fotografo, perché si poteva applicare la parola viaggio nel suo senso letterale oppure affidarsi a metafore e definizioni più astratte. Questo concorso è stato accolto con grande entusiasmo dai suoi partecipanti e quello che ne è venuto fuori è stato un insieme di progetti di altissima qualità.

Talmente tanta qualità che, oltre ai canonici primi tre classificati, sono stati nominati tantissimi quarti ex aequo (se vi siete persi la classifica la potete trovare qui). E non è tutto, perché gli organizzatori di Camera Work hanno deciso di dare un po’ di spazio anche a molti fotografi che, pur non essendosi piazzati tra i primi quattro posti, avevano prodotto dei progetti che meritavano di essere visti.

Al Mercato - Roberto Turturro

“Al mercato” (Roberto Turturro).

È qui che nasce, quindi, il circuito Off: un insieme di tanti mini-progetti che possiamo definire “fuori concorso” ma che formano un vero e proprio festival di fotografia. Ad ospitarli sono i locali di tutto il centro storico di Ravenna, creando ognuno un’ambientazione a sé che si integra con lo stile delle foto lì esposte.

«Con questa novità si verrà a creare un percorso non solo fisico, ma anche ideale tra lo spazio espositivo PR2 e il Mar che ospita la personale di Alex Majoli. Un incontro fra giovani artisti della fotografia e un grande professionista di fama mondiale che sarà di reale interesse e molto stimolante». Questo è l’essenza del circuito Off di Camera Work secondo l’assessora alle Politiche giovanili Valentina Morigi.

Artisti esposti

Emanuele Dainotti: AlephFresco, Cocktails & Tapas (via IV Novembre, 51/53)
Roberto Simonte: Maya’s BeachesFargo (via Girolamo Rossi, 17)
Giulia Lazzaron: Light in city lifeCaffè Letterario (via Armando Diaz, 26)
Michele Spatari: AtopiaCaffè Letterario (via Armando Diaz, 26)
Gaetano Massa: Hip Hop Kemp FestivalGrinder Coffee Lab (via di Roma, 178)
Davide Magelli: Viaggio attraverso la mia cameraGrinder Coffee Lab (via di Roma, 178)
Roberto Turturro: La giusta direzioneCaffè dell’Antica Zecca (via Antica Zecca, 14/16)
Ruggero Lambo: Geometrie interioriIl caffè del Teatro (via Angelo Mariani, 1)
Ilario Caliendo: (SENZA TITOLO)Il caffè del Teatro (via Angelo Mariani, 1)
Luisa Antonangeli: IntoL’Alighieri (via Mario Gordini, 29)
Dalila Baldrati: ApostrofiBaldovino (via Tombesi dall’Ova, 9)
Diletta Allegra Mazza: Storia di D.Porta Sisi Cafè (via Giuseppe Mazzini, 68)
Daniele Aguzzoli: Matte BlackIl Nazionale (piazza del Popolo, 28)
Simone Enei: Cammini verticaliFellini Scalinocinque (piazza Kennedy, 15)
Simona Nasta: SENZA TITOLOIl Roma (piazza del Popolo, 17)
Chiara Sardelli: Riscoprire l’essenzialeIl Roma (piazza del Popolo, 17)
Jessica Francesconi: Ultreya et SuseyaCaffetteria Guidarello (via Giuseppe Pasolini, 21/A)
Michela Fabbrocino: CamminoCaffetteria Guidarello (via Giuseppe Pasolini, 21/A)

Quanta strada è stata fatta - Roberto Turturro

“Quanta strada è stata fatta” (Roberto Turturro).

Sono stati organizzati numerosi eventi, ogni giorno in un locale diverso del circuito, per tutta la durata dell’Off a cui vi invitiamo caldamente a partecipare perché ne vale davvero la pena. Per il programma completo potete dare un’occhiata qui.

Per cominciare potrebbe essere un’ottima idea quella di partecipare all’inaugurazione della mostra collettiva dei quarti classificati e del circuito Off di Camera Work, che si terrà venerdì 18 maggio alle ore 18:00 presso la sala espositiva di Palazzo Rasponi 2 (Via Massimo D’Azeglio, 2 – Ravenna).

Per maggiori informazioni potete visitare il sito internet o la pagina Facebook di Palazzo Rasponi 2.

Informazioni sull'autore

Roberto Turturro

Roberto Turturro

Nerd, musicista, fotografo.
Sono un amante del dettaglio e delle piccole cose.
Ogni tanto mi perdo a fantasticare su un mondo immaginario in cui gli artisti emergenti riescono ad avere il successo che meritano.

Lascia un commento