Cinema Letteratura

Ravenna Nightmare e GialloLuna. Ultimi giorni, ultimi brividi

the-arcadian-movie-ravenna-nightmare-film-fest

Arriva il gran finale per Ravenna Nightmare Film Fest e GialloLuna NeroNotte. Ultimi due giorni di incontri che hanno in serbo ancora tante sorprese, proiezioni, interviste e naturalmente gli attesi premi.

Sabato 4 novembre: premiazioni e Azzeccagarbugli

Tutti gli appuntamenti del sabato si svolgono al Palazzo del Cinema e dei Congressi si svolgono in Largo Firenze. La giornata parte alle 9.30 con Azzeccagarbugli, Perry Mason e avvocati veri, una Masterclass tenuta dal docente Michele Lupoi con gli interventi degli scrittori Lorenzo Marone e Nicola D’Agostino (che saranno di nuovo protagonisti nel pomeriggio).

Alle 16.00, il film post-apocalittico Hostile chiude il Concorso Internazionale per Lungometraggi. Il regista Mathieu Turi sarà presente in sala.

Alle 18.00 tornano in scena gli scrittori Lorenzo Marone (Magari domani resto, Feltrinelli) e Nicola D’Agostino (Le sostituzioni, Adda Ed.).

Alle ore 20,30, un’occasione davvero speciale: Fabio Testi si racconta. L’interprete di Cosa avete fatto a Solange? (1972) sarà protagonista di un’intervista condotta dalla critica e saggista Mariangela Sansone. Attore poliedrico e duttile, Testi ha saputo esplorare i territori cinematografici in tutte le forme ed essenze, interpretando ruoli estremamente diversi tra loro in Italia e all’estero. Vanta una vasta filmografia, di oltre cinquanta titoli, con registi come Sergio Leone, Vittorio De Sica, Andrzej Zulawski, Mauro Bolognini, Monte Hellman e Massimo Dallamano.

fabio-testi-in-una-scena-di-Cosa-avete-fatto-a-Solange

Fabio Test in una scena di Cosa avete fatto a Solange?

Ore 21.30 arriva il tempo della Cerimonia di Premiazione. Saranno consegnati l’Anello d’Oro per il Miglior Film e Anello d’Argento per il Miglior Cortometraggio, entrambi creati dal maestro orafo Marco Gerbella, decisi e votati dal pubblico. Si aggiunge poi il Premio della Critica al Miglior Regista di Lungometraggio, assegnato da una giuria formata da giornalisti e critici cinematografici.

La serata si chiude alle 22.30 con un’importante esclusiva in anteprima europea: The Arcadian, diretto da Dekker Dreyer. Il regista, considerato un pioniere ed esperto nelle tecniche live action e Animated Virtual Reality, sarà presente alla proiezione.

Domenica 5 novembre: tacchi a spillo, classici e i fratelli Ramsay

La giornata conclusiva dei due festival si apre al Palazzo del Cinema e dei Congressi alle ore 10.30 con un classico del Cinema Muto della sezione Nightmare Classic. In occasione del centenario, sarà proiettato il decadente film d’ispirazione dannunziana Rapsodia Satanica (1917) di Nino Oxilia.

Alle ore 16.00, ancora Nightmare Classic, con l’evento speciale dedicato al regista Massimo Dallamano, e l’esclusiva visione di Cosa avete fatto a Solange? (1972).

Ultimo incontro per quanto riguarda GialloLuna alle ore 18.00 con Pallottole e tacchi a spillo: protagoniste le scrittrici Barbara Baraldi (Aurora nel buio, Giunti) e Sara Kim Fattorini (La chimica dell’acqua, Sem).

Ci si sposta a Darsena Pop Up, alle ore 19.00, per un altro grande appuntamento. Julius & Alston Ramsay, celebri autori della serie The Walking Dead, raccontano se stessi e il loro debutto al lungometraggio (con la pellicola Midnighters), nell’intervista curata da Maurizio Principato.

julius-alston-ramsay

I fratelli Julius e Alston Ramsay.

Infine, anche Ravenna Nightmare chiude la sua XV edizione. Lo fa alle 20.30 con l’ultimo titolo della sezione estAsia, Ghost in the shell 2 – Innocence (Inosensu), di Mamoru Oshii.

Visto il programma, credo non ci sia bisogno di invitarvi a partecipare.

Informazioni sull'autore

Matteo Pezzani

Matteo Pezzani

Scrittore, storico, blogger, giornalista, buffone di corte ecc..

Lascia un commento