Cinema

Da Melies a Hitchcock: i segreti del Cinema a Ravenna

segreti del cinema

Viene insegnata in quattro serate “L’arte del cinema”, un’iniziativa a cura del circolo Sogni Antonio Ricci, a ingresso gratuito, che attraverserà la storia, le tecniche  e i segreti del cinema partendo dalle origini. Il circolo Sogni, in collaborazione con la Fondazione Flaminia, propone questa serie di incontri che ha luogo al Palazzo del cinema e dei congressi di Largo Firenze a Ravenna ogni martedì dal 14 novembre al 5 dicembre, alle ore 19.00.

C’erano una volta Méliès e le teste di caucciù

Come dicevo si parte dalle origini, quando tutto era buio e all’improvviso comparve una luce: è la camera oscura l’inizio di tutto. Martedì 14 si svolge un vera e propria introduzione al cinema grazie all’esperto Davide Vukich. Gli altri temi della prima serata sono la lanterna magica, gli inventori del cinema, la meccanica del film, la narrazione. Si parla quindi dei fratelli Lumière, ma anche di George Méliès, l’inventore dei cosiddetti “film a trucchi”. A lui si devono quindi centinaia di pellicole con sparizioni, apparizioni, trasformazioni e sdoppiamenti. Tra questi trucchi resta indimenticabile “L’uomo dalla testa di caucciù”.

cinema-melies-uomo-testa-di-caucciù

Una scena da “L’uomo dalla testa di caucciù” (1901)

Silenzio! Il cinema è muto

Il Cinema muto sarà il protagonista del 21 novembre. Uno sguardo ai grandi registi dell’epoca: Murnau, Lang, Griffith, l’espressionismo tedesco e ovviamente Charlie Chaplin. Forse scoprirete che non c’è bisogno di tanto rumore per comunicare qualcosa di importante.

Signore e signori… Buonasera!

Aprivano così le puntate di Alfred Hitchcock Presenta, ed è proprio il regista del brivido e della suspense al centro del terzo incontro del 28 novembre. Obiettivo della serata cercare di capire come faceva a realizzare scene di tensione così efficaci il buon Hitchcock. Saranno proiettate alcune delle clip dei più celebri lavori del regista inglese, perciò armatevi di coraggio e buona visione.

Alfred_hitchcock-psycho

Alfred Hitchcock durante le riprese di Psycho

Da Biancaneve a noi: il cinema d’animazione

Conclusione del percorso con un bel dessert: cartoni animati. La lezione del 5 dicembre, infatti, è dedicata al Cinema di animazione. Da Biancaneve, primo lungometraggio Disney, e Topolino (che in origine volevano chiamare Mortimer Mouse), si indagano storia e tecniche di questo genere che ci ha fatto (e continuerà a farci) sognare.

Per maggiori informazioni: info@cinesogni.it

Informazioni sull'autore

Matteo Pezzani

Matteo Pezzani

Scrittore, storico, blogger, giornalista, buffone di corte ecc..

Lascia un commento