Arte

I tanti volti del “sommo”: inaugura Dante Plus 2017

dante plus

Ha inaugurato sabato 9 settembre Dante Plus 2017 – Uno, nessuno e centomila volti, un proseguimento del progetto iniziato da Marco Miccoli, appena reduce dall’inaugurazione di MAG – Magazzeno Art Gallery. Il percorso è infatti cominciato lo scorso anno con Id_Dante e continuerà fino al 2021, settimo centenario della morte di Dante Alighieri. Visitabile fino al 1° novembre, l’allestimento si trova nello spazio espositivo offerto dalla Biblioteca di Storia Contemporanea “Alfredo Oriani”.

dante plus

L’inaugurazione

E’ appunto Dante Alighieri il soggetto su cui gli artisti ospitati dalla mostra collettiva si sono soffermati: poeta, uomo, personaggio che tutti conoscono e hanno studiato, per passione o semplice obbligo scolastico. Il volto del “sommo” è onnipresente, in tutte le opere della mostra, reinterpretato, disegnato, stampato, digitalizzato. Dante Plus incoraggia, senza forzature, l’incontro tra una figura secolare e una cultura artistica nuova, contemporanea. Dall’illustrazione alla street art, dal fumetto alla china, dall’installazione alla linoleografia, Dante incontra gli artisti e gli artisti incontrano Dante.

Le suggestioni spesso volgono al tema della Divina Commedia, l’opera madre di un’epoca letteraria. Ispirandosi ad esso, le creazioni di Dante Plus collocano il poeta all’interno del suo paesaggio. Una scenografia spesso astratta, colorata, onirica, a volte assurda.

L’inaugurazione è stata accompagnata dal live painting di Riccardo Guasco e dall’incisore Enrico Rambaldi, che ha realizzato una stampa linoleografica di fronte al pubblico presente.

dante plus

Riccardo Guasco

Oltre all’esposizione nelle sale della biblioteca, sono state collocate tre installazioni nel giardino della struttura ad opera di Matteo Capobianco, altrimenti noto come Ufocinque, realizzate con la tecnica paper cut. Le installazioni, delle dimensioni di 2m x 2m, rappresentano tre porte: Inferno, Purgatorio e Paradiso.

All’esterno della biblioteca sarà invece collocato, dentro a una nicchia di fronte alla Tomba di Dante, un pannello dipinto a mano da Salvo Ligama, rappresentante anch’esso il viso del poeta.

La mostra è visitabile fino al 1° novembre tutti i giorni, gratuitamente, nei seguenti orari:
dal lunedì al venerdì: 9:00 – 13:00;
sabato e domenica: 15:00 – 19:00.

dante plus

Una delle porte di Ufocinque

Gli artisti: About Ponny, Akab, Andrea D’Ascanio, Andrea Rivola, Arturo Lauria, Collettivo FX, David Sossella, Davide Bonazzi, Davide Saraceno, Denis Medri, DissensoCognitivo, Dzia, Elisa Seitzinger, Enrico D’Elia, Enrico Rambaldi, Francesco Dossena, Ilaria Urbinati, Jacopo Rosati, Lorenzo Gritti, Marcello Crescenzi, Marco Goran Romano, Martoz, Mirko Càmia, Nicola Alessandrini, Oscar Diodoro, Osvaldo Casanova, Stefano Colferai, Victor Cavazzoni.

Per ulteriori informazioni: www.danteplus.com

In copertina: l’opera di Ilaria Urbinati

Informazioni sull'autore

Silvia Rossetti

Silvia Rossetti

Italianista e multitasker. Scrittrice quando c'è tempo, teatrante per divertimento. Forza Tassorosso.

Lascia un commento