Arte

Per Ravenna Wiki Loves Monuments sceglie il Palazzo di Teodorico

Arriva anche a Ravenna Wiki Loves Monuments e Palazzo di Teodorico sarà l’osservato speciale di questa edizione per il Ravennate. Non ne sapete nulla? Ve lo spiego subito.

Cos’è Wiki Loves Monuments?

Wiki Loves Monuments (WLM) è un concorso fotografico senza confini che invita i cittadini di tutto il mondo a immortalare il proprio patrimonio culturale. Le immagini raccolte vanno poi caricate su Wikimedia Commons con licenza libera.
Il concorso 2017 si svolge dall’1 al 30 settembre. Al termine del periodo saranno segnalati i vincitori dei concorsi locali, nazionali e internazionali.

Le nazioni che partecipano al wlm 2017

Le nazioni che partecipano al concorso 2017

Come partecipare?

Innanzitutto, sappiate che il concorso è aperto a tutti, sia professionisti che dilettanti. E per ogni Paese ci sono alcuni monumenti selezionati. Una volta consultata la lista e scelto il vostro soggetto, non vi resta che scattare. Per caricare la foto sul web dovete prima registrarvi.

Ravenna e Wiki Loves Monuments

Torre_dell'orologio_Brisighella

Una foto della Torre dell’orologio di Brisighella della scorsa edizione

Sono tantissimi i monumenti che partecipano al concorso per la provincia di Ravenna. Oltre alle più famose basiliche, al Mausoleo di Galla Placidia e alla Tomba di Dante, c’è spazio anche per luoghi meno celebri ma comunque suggestivi. C’è dunque spazio per Porta Adriana, la Darsena di Ravenna e tanti altri. Ecco il link per la lista dei monumenti della provincia di Ravenna.

Il Palazzo di Teodorico

Palazzo-Teodorico-ravenna-wiki-loves-monuments

Il Palazzo di Teodorico

Tra i monumenti selezionati c’è anche il cosiddetto Palazzo di Teodorico. Attenzione però, nell’elenco dovete cercare la Chiesa di San Salvatore ad Chalchis. Perché vi parlo di questo monumento? Perché c’è un contest nel contest. Un premio locale cui partecipa il palazzo/chiesa di via di Roma, lanciato dal Polo Museale dell’Emilia Romagna. Si chiama “Occhio digitale sul Polo Museale dell’Emilia Romagna” e oltre al nostro Palazzo di Teodorico gareggiano anche il Museo Pepoli Campogrande di Bologna e il Museo Archeologico Nazionale di Ferrara.
Una sfida degna del re Teodorico e dei suoi prodi fotografi, insomma.

Informazioni sull'autore

Matteo Pezzani

Matteo Pezzani

Scrittore, storico, blogger, giornalista, buffone di corte ecc..

Lascia un commento