Arte Storia Teatro

L’Antico Porto di Classe ospita i “maratoneti” dell’Odissea

odissea-antico-porto

Si preannuncia una serata ricca e interessante quella di giovedì 3 agosto all’Antico Porto di Classe. L’evento graviterà attorno ad un’iniziativa coordinata dall’attore Franco Costantini e da Linda Landi, responsabile eventi della Fondazione RavennAntica: una maratona di lettura dell’Odissea di Omero, che coinvolgerà anche personalità e artisti ravennati.

Come funziona?

Può partecipare qualunque cittadino lo desideri. C’è ancora tempo per fare parte della maratona: tutto ciò che dovete fare è prenotarvi tramite mail all’indirizzo landi@ravennantica.org oppure telefonare al numero 333 6425454. In seguito a questi contatti vi sarà assegnato un brano del testo, da declamare insieme ad altri incuriositi e appassionati.

odissea-antico-porto

Giovanna Bemporad

L’orario di inizio previsto sono le 21 e assistere alla maratona non richiede il pagamento di alcuna tariffa. L’evento è ad accesso completamente gratuito, al contrario di altre iniziative che lo precedono di cui parleremo tra un secondo.
Franco Costantini sarà a disposizione del lettori dalle 18 alle 20.50, in caso qualcuno di essi volesse fare una prova oppure ricevere consigli su come orientare la lettura.

L’Odissea sarà letta dai “maratoneti” nella traduzione in endecasillabi della poetessa Giovanna Bemporad. Sul palco li attenderà un allestimento scenografico curato per l’occasione dall’artista Roberto Pagnani.

Il programma della serata

Prima della maratona, l’Antico Porto accoglierà i visitatori con una visita guidata alle 19. Non sarà, tuttavia, una visita qualunque: lungo il percorso alcuni allievi dell’Istituto Musicale G. Verdi faranno delle incursioni musicali, arricchendo l’esperienza dei partecipanti.
Dopo la visita, prima dell’inizio della maratona, verrà proposto anche un aperitivo.
La tariffa per le suddette iniziative è di 10 euro a persona, comprensivi di ingresso all’Antico Porto, visita guidata e aperitivo.

Dopo la maratona di lettura ci sarà un “simposio finale” a cura di Claudio Cavallotti, esperto di cucina antica. Potrete concludere la serata con un buon bicchiere di kykeon o di vino alle rose.

La maratona fa parte della rassegna di eventi L’Antico Porto al Chiaro di Luna 2017. Potete consultare il programma completo qui. La manifestazione continuerà fino a inizio settembre, con concerti, visite guidate e laboratori per bambini.

Per ulteriori informazioni:
0544 478100
info@parcoarcheologicodiclasse.it

Informazioni sull'autore

Silvia Rossetti

Silvia Rossetti

Italianista e multitasker. Scrittrice quando c'è tempo, teatrante per divertimento. Forza Tassorosso.

Lascia un commento